Gorno

Gorno

Energia è titolare di una concessione mineraria, dieci permessi di ricerca per metalli comuni e sei istanze di permesso inerenti il Progetto Zinco Gorno, in provincia di Bergamo - regione Lombardia, nel nord Italia. La zona di Bergamo ha una lunga storia mineraria che risale all'epoca pre-romana (Celtica).

La miniera sotterranea di zinco di Gorno ha cessato le attività nei primi anni '80 a seguito di una iniziativa di governo, per cui l’allora controllata SAMIM (azienda a partecipazione statale, facente parte del gruppo ENI), avrebbe dovuto concentrarsi esclusivamente su petrolio e gas naturale. L'economia intrinseca del minerale ha avuto poco a che fare con la prematura chiusura delle miniere: la SAMIM aveva piuttosto ricevuto precise istruzioni di cedere i progetti minerari e concentrarsi su petrolio e gas naturale.

Il giacimento di Gorno è un deposito Pb-Zn-Ag di tipo Mississippi Valley (MVT) o di tipo alpino (APT) e fa parte di una lunga serie di giacimenti che si riscontrano tra le Alpi e l'adiacente placca europea. Lo storico di produzione da Gorno registrava 6 MT con percentuale media del 14,5% di Zn+Pb, che permetteva di ricavare concentrati di solfuro di zinco di qualità elevata al 55-60% e concentrati di ossido di zinco al 30-40% con basse impurità.

Lo sfruttamento moderno delle riserve di zinco e piombo a Gorno è iniziato nel 1888, sotto il controllo della società inglese Crown-Spelter. Nel 1920, la società belga Vielle Montagne ha acquisito la Crown-Spelter, che ha continuato a operare a Gorno fino al 1940. La Vielle Montagne ha poi venduto le miniere nel 1940 alla società italiana AMMI, che ha continuato a lavorare sul giacimento. Nel 1978, la SAMIM ha acquisito le attività di trattamento, facendosene carico fino al 1985, quando sono stati revocati tutti i permessi.

Il periodo finale dell'attività mineraria a Gorno si è focalizzata sullo sviluppo di gallerie di prospezione e su carotaggi in sotterranea, al di fuori delle aree minerarie storiche, durante le quali sono state riscontrate eccellenti intercettazioni di zinco, piombo e argento in diverse aree, tra cui il giacimento Colonna Zorzone che la SAMIM si preparava a sfruttare, prima che le operazioni venissero prematuramente cessate, dietro direttiva del Governo

Il predecessore di Energia Minerals ha successivamente richiesto la concessione dei permessi di ricerca presenti nell’area delle vecchie miniere, operando la raccolta di dati storici dagli archivi pubblici disponibili, che comprendono relazioni, carte geologiche, sezioni, carotaggi e saggi chimici provenienti principalmente dall'Archivio di Stato di Bergamo e dal Museo Minerario di Gorno.

Energia ha aperto il suo ufficio di Oltre il Colle nel Gennaio 2015, assumendo personale locale ed affidando al terzista EDILMAC la messa in sicurezza di una piccola porzione dei 230KM di gallerie accessibili da Oltre il Colle. Questi lavori hanno consentito di avviare una campagna intensiva di carotaggi sul giacimento Colonna Zorzone.

I carotaggi hanno confermato i dati storici esistenti e sono alla base della realizzazione di uno Studio di Fattibilità definitivo (DFS) atto a vagliare il riavvio delle attività minerarie, che prevedono il trasporto del materiale estratto dalla Colonna Zorzone, arricchito, attraverso il tunnel Riso – Parina fino all’impianto di trattamento, che sarà realizzato laddove si trovava l’impianto originale, vicino a Gorno.

I sondaggi hanno confermato i dati storici e fornito i risultati delle analisi per la stima delle risorse minerarie nel deposito della Colonna Zorzone, che rappresenta la base principale per gli studi in corso d'opera nelle opzioni di sviluppo del Progetto Gorno.

Il calcolo delle risorse minerarie al maggio 2017 a vari livelli di cut off grade è mostrato nella tabella di seguito.

May 2017 OK Estimate
Reported using various Zinc cut-off grades
Subdivided by JORC Code 2012 Resource Categories using ROUNDED figures
Category Cut-off Grade (Zn %) Tonnes (Mt) Total Zinc Total Lead Silver
Grade (%) Metal (Kt) Grade (%) Metal (Kt) Grade (ppm) Metal (Moz)
Indicated 1 2.0 4.9 97 1.3 26 31 2.0
2 1.8 5.2 95 1.4 25 32 1.9
3 1.5 5.8 87 1.5 23 35 1.7
4 1.2 6.4 76 1.7 20 38 1.5
Inferred 1 1.4 4.6 62 1.2 17 21 0.9
2 1.1 5.2 59 1.4 16 22 0.8
3 0.9 5.9 54 1.6 15 25 0.7
4 0.7 6.8 45 1.8 12 28 0.6
Indicated + Inferred 1 3.3 4.8 160 1.3 42 27 2.9
2 3.0 5.2 154 1.4 41 28 2.7
3 2.4 5.8 141 1.6 38 31 2.4
4 1.9 6.5 121 1.7 32 34 2.0

Il Progetto Gorno ha un supporto favorevole sia da parte delle comunità locali che dalle amministrazioni coinvolte nelle procedure riguardanti le operazioni in corso, considerato il passato importante del distretto minerario, le sue favorevoli caratteristiche ambientali ed il potenziale contributo verso l'economia locale.